Consigli per far passare la febbre

Per far passare la febbre oltre al consulto medico è possibile anche usufruire di rimedi naturali nei casi meno gravi. Dunque, far passare la febbre: come si fa? Una buona alimentazione ricca di liquidi, con impacchi d’acqua fredda e bagni tiepidi, con l’impiego di pochi farmaci, sono pratici consigli efficaci per poter far passare la febbre nei giusti tempi.

La febbre rappresenta uno dei sintomi più comuni fra gli esseri umani, che comporta un incremento anomalo della temperatura corporea per via di vari fattori. Sbalzi di temperatura oppure patologie potrebbero portare a subire l’incresciosa situazione dell’incremento della temperatura che supera i 37°, ma con un po’ di cura con semplici rimedi si potranno affrontare gli stati febbrili con molta tranquillità. Ecco come far passare la febbre.

Occorre pensare che la febbre è una risposta immunitaria del proprio organismo, non dovrà essere considerata una patologia bensì come un sintomo, da poter curare per non impedire al sistema immunitario di svolgere il suo lavoro. Non sempre per far passare la febbre occorre il ricorso ai farmaci.

Alcuni rimedi potranno essere considerati solo quando la temperatura della febbre non andrà ad essere superiore dei 40°. In tal caso sarà necessario rivolgersi a un medico per poter approfondire la situazione, ed agire così nel modo più adeguato.

Quando si ha la febbre spesso si soffre di inappetenza per risposta naturale dell’organismo. È giusto quindi poter ascoltare il proprio corpo ed andare a limitare l’assunzione di cibo secondo ciò che si sente, ma ovviamente non bisognerà di smettere di mangiare. Viceversa sarebbe indicata l’assunzione di cibi semi-solidi e ricchi di carboidrati, quali minestre o vegetali, il tutto a seconda del proprio appetito, non escludendo frutta e verdura di stagione, che sono alimenti ricchi di antiossidanti.

Per far passare la febbre occorre evitare l’assunzione di cibi ricchi di zuccheri, cibi fritti, grassi, tutti difficilmente digeribili.

Molto consigliato è invece il brodo di pollo, capace di ridurre in modo notevole l’attività infiammatoria.

Si è soliti pensare che per far passare la febbre rapidamente ci si debba coprire quanto più possibile, ma in realtà non è proprio così, in quanto è consigliabile coprirsi in modo adeguato quando la febbre è nella relativa fase di salita. Viceversa, raggiunta un’elevata temperatura l’organismo cercherà di far abbassare la febbre in modo autonomo, e per farlo effettua la produzione di sudorazione che tende a raffreddare il corpo. Quando si è molto coperti, si rischierà di ostacolare questo particolare tipologia di processo.